26 de agosto de 2019

25 agosto 2019 Caccia alle ovature di cimice ad ARVAIA

Lavoro svolto dalle 12 fino alle 18 circa.
* promettono bene gli aceri vicino ai Topinanbur, dove ho installato due feromoni di aggregazione: molte cimici asiatiche, e in appena mezz’ora trovate due ovature non schiuse:

  • in una vi ho trovato uno scelionide in procinto di deporre dentro le uova
  • nell’altra ovatura parte delle uova erano schiuse da parassitoide. Alcune non schiuse è come se il parassitoide non fosse riuscito ad uscire

*in tutte le altre zone vicine ai feromoni (che ne debbano essere messi sempre due uno accanto all’altro??) la ricerca è risultata molto meno fortunata:

  • solo due ovature di Halyomorpha, con diverse uova già schiuse
  • un’ovatura di un altro pentatomide, quasi del tutto già schiuso
  • sulla Cannabis sativa due ovature di cimici molto particolari, non ancora identificate, ed in una di queste ritrovato uno scelionide nell’atto di deporre (anche se sembra che alcune delle uova siano già schiuse con la cimice)
  • trovate diverse ovature del tutto schiuse

Il totale è circa questo: 15 ovature (lasciando stare alcune schiuse troppo vecchie, che però ho fotografato) per un totale di 412 uova così ripartite:

Schiuse con nascita di cimici Schiuse con nascita di parassitoidi Non schiuse in ovature schiuse Non schiuse in ovature non schiuse mangiate

310

7

38

52

5

Ingresado el 26 de agosto de 2019 por bonushenricus bonushenricus | 19 observaciones | 0 comentarios | Deja un comentario

18 de agosto de 2019

ARVAIA CACCIA ALLA OVATURE DI CIMICE ASIATICA SABATO 17 AGOSTO 2019

Aggiornamento dopo una settimana dalla cattura:
* delle 6 ovature presumibilmente di Halyomorpha ben 3 si sono schiuse con dei parassitoidi:

  • 1 con Anastatus spp. (Adriano Cazzuoli è in procinto di identificarlo, ma probabilmente è A. bifasciatus)
  • 2 con degli scelionidi (Adriano Cazzuoli proverà ad identificarli, e poi verranno portati anche agli esperti del CREA). 1 di queste ovature (su foglia di canapa sativa) non tutte le uova parassitizzate sono riuscite a schiudersi: si vede lo scelionide formato che non è riuscito ad uscire.

    Sabato 17 agosto
    ARVAIA
    attività dalle 7.30 del mattino alle 7.30 di sera (un'ora di pausa sull'amaca!! nel momento più caldo).
    Fotografie fino alle 18.10 quando la macchina fotografica ha esaurito la batteria.

    Risultato della caccia:

    6 ovature non schiuse probabilmente di cimice asiatica (con alcuni forse su alcune ovature): abbiamo un totale di 144 uova (tralasciando un uovo già schiuso o mangiato al momento della raccolta) + 1 ovatura non di cimice asiatica
    In 1 ovatura primo di questo diario si è già schiuso a casa un uovo, con l'uscita di un parassitoide scelionide.
    1 ovatura alla raccolta un calcidoideo (probabilmente Anastatus) si aggirava intorno (ma non sono riuscito a fotografarlo).

    20 ovature schiuse trovate probabilmente di cimice asiatica, di cui 17 fotografate.
    Di queste 17 fotografate una mostra dei segni di parassitizzazione (il modo in cui le uova sono aperte).

    Se sto alla situazione di 17 + 6 ovature = 23 ovature di cui 3 sicuramente parassitizzate, abbiamo un 13% circa di ovature parassitizzate.

    Contemporaneamente alla caccia installati 13 feromoni di aggregazione.

    La mappa completa di feromoni + raccolta + avvistamenti masse di uova schiuse è qui
    https://drive.google.com/open?id=1E1DmeBFBFsjgC_jJQsbE6bfy0ASNms_j&usp=sharing

    Come potete vedere la caccia è stata fatta soprattutto negli aceri campestri.
    Alla fine ho fatto una ricerca sulla canapa: promette bene: 1 ovatura trovata, trovata molta cimice asiatica. Non ho fatto nessuna foto perché la macchina fotografica aveva esaurito la batteria.

Ingresado el 18 de agosto de 2019 por bonushenricus bonushenricus | 23 observaciones | 0 comentarios | Deja un comentario

16 de julio de 2019

visita al giardino condiviso IsolaPepeVerde nel quartiere Isola di Milano durante la pausa pranzo

Avevo un appuntamento da DEAFAL, ONG che si occupa di agricoltura Organica e Rigenerativa, che ha sede nel quartiere Isola. Sono sceso a Porta Garibaldi e mi sono ritrovato alle 12.15 con un po' di fame e la voglia di verde dopo tutti sti sotterranei cittadini. Dietro l'angolo di questo pensiero un cancello aperto mi guida dentro http://isolapepeverde.org/
Mangio la mia frittatina contadina e poi vago un po' tra le foglie del pomodoro curioso di vedere quali bestioline riescano a trovare spazio in un orto cittadino.
Bhè non trovo le classiche coccinelle (ma neppure gli afidi), non trovo il mio adorato Macrolophus, non trovo Aphidoletes, sirfidi, crisope, ...
Però trovo il ragnetto rosso (Tetranychus urticae) che banchetta sulle foglie e il suo antogonista, il piccolissimo cocinnellide Stethorus.
E qualche altro ragnetto buono.
Sono contento: anche qui l'agroecologia si ricava uno spazio!!

Ingresado el 16 de julio de 2019 por bonushenricus bonushenricus | 4 observaciones | 0 comentarios | Deja un comentario

10 de julio de 2019

visita in alcune parcelle di ARVAIA alla scoperta dell'agroecologia con gli insetti

Aspettando che si terminasse la trebbiatura per poter fare dei campionamenti dei cereali, ho fatto una passeggiata tra le zucchine ormai a ciclo finito piene di afidi che erano diventate un pullulare di specie afidifaghe (che si mangiano gli afidi), e nella serra dei pomodori per verificare la presenza di Macrolophus pygmaeus sulla calendula e sui pomodori. Ho scoperto una grande varietà, tra cui una presenza veramente molto abbondante di ragni. Alcuni coccinellidi piccoli sono molto insicuro della identificazione. E poi ho trovato un'ovatura con uova rosse veramente molto particolari.

Ingresado el 10 de julio de 2019 por bonushenricus bonushenricus | 14 observaciones | 0 comentarios | Deja un comentario

Archivos