Noticias del proyecto "Che bestiolina c'è nella mia siepe?"

10 de diciembre de 2019

Forum 4-6/12/19 “Agroecology: Multiple Transitions of Territories” a Lausanne: la bestiolina ha successo

Ciao
ho partecipato al Forum sulla transizione all'agroecologia https://origin-for-sustainability.org/inscription-forum-odt-2018/
qui il link della mia presentazione condivisa con tutti i partecipanti al forum
https://www.dropbox.com/s/iw3iqln622o8iif/WS6_EnricoGabrielli_Quelle_bestiole_notes_ebook.pdf?dl=0
dopo la mia breve presentazione (che era nel workshop 6, coordinato da Stephane Bellon dell'INRA, e con ricercatori importanti che vi partecipavano)
Franck Eyhorn, dello Swiss National FAO Committee, che ha fatto un importante intervento iniziale in plenaria, mi avvicina durante il caffé e mi ringrazia: "finalmente ho scoperto che cimice invadeva la mia casa!!!"
È stata veramente una grande soddisfazione, come anche vedere dei cenni di approvazione da parte di Mathieu, di Agronome sans Frontière, probabilmente perché la mia relazione era su un lavoro pratico in campo, e prima di partire dal Forum Stéphane Bellon mi sorride e mi saluta dicendomi "ah la bestiole!"

Ingresado el 10 de diciembre de 2019 por bonushenricus bonushenricus | 0 comentarios | Deja un comentario

FUTURPERA FERRARA Sabato 30 Novembre - Come affrontare le nuove sfide: l’esempio della cimice asiatica

Il 30 novembre io (Enrico Gabrielli) e Adriano Cazzuoli partecipiamo al convegno al World Pear forum (all'interno di Futurpera, in fiera a Ferrara) dal titolo "Come affrontare le nuove sfide: l’esempio della cimice asiatica".
Facciamo la conoscenza con Francesco Tortorici, l'identificatore ed esperto di Scelionidae, ovvero vespe samurai: simpatico e disponibile, e ci ha raccontato alcune abitudini interessanti di queste bestioline!
Nella presentazione di Luca Casoli, direttore del consorzio fitosanitario di Modena e Reggio Emilia, alla slide con la mappa del monitoraggio in Emilia-Romagna risalta la presenza di pochi punti in provincia di Bologna, tra cui i tanti puntini di Arvaia, e abbiamo avuto l'onore di vedere il logo di ARVAIA tra gli altri!:
https://futurpera.com/images/download/presentazioni_2019/003_Casoli_FuturPera.pdf#page=17
A parte la nostra gioia arvaiola e entomologica la situazione è disastrosa: il comparto delle pere è in grande crisi per l'attacco della cimice asiatica, e rischia di scomparire!

Ingresado el 10 de diciembre de 2019 por bonushenricus bonushenricus | 0 comentarios | Deja un comentario

27 de agosto de 2019

web: Tim Haye Svizzera sito specifico su Halyomorpha halys

In tedesco. Ricco di foto ed informazioni.
Qui sotto il link nella traduzione di google:
https://translate.google.com/translate?hl=it&sl=de&tl=it&u=https%3A%2F%2Fwww.halyomorphahalys.com%2F

Ingresado el 27 de agosto de 2019 por bonushenricus bonushenricus | 0 comentarios | Deja un comentario

26 de agosto de 2019

17 agosto Caccia alle ovature

Aggiornamento dopo una settimana dalla cattura:
* delle 6 ovature presumibilmente di Halyomorpha ben 3 si sono schiuse con dei parassitoidi:

  • 1 con Anastatus spp. (Adriano Cazzuoli è in procinto di identificarlo, ma probabilmente è A. bifasciatus)
  • 2 con degli scelionidi (Adriano Cazzuoli proverà ad identificarli, e poi verranno portati anche agli esperti del CREA). 1 di queste ovature (su foglia di canapa sativa) non tutte le uova parassitizzate sono riuscite a schiudersi: si vede lo scelionide formato che non è riuscito ad uscire.

    Sabato 17 agosto
    ARVAIA
    attività dalle 7.30 del mattino alle 7.30 di sera (un'ora di pausa sull'amaca!! nel momento più caldo).
    Fotografie fino alle 18.10 quando la macchina fotografica ha esaurito la batteria.

    Risultato della caccia:

    6 ovature non schiuse probabilmente di cimice asiatica (con alcuni forse su alcune ovature): abbiamo un totale di 144 uova (tralasciando un uovo già schiuso o mangiato al momento della raccolta) + 1 ovatura non di cimice asiatica
    In 1 ovatura primo di questo diario si è già schiuso a casa un uovo, con l'uscita di un parassitoide scelionide.
    1 ovatura alla raccolta un calcidoideo (probabilmente Anastatus) si aggirava intorno (ma non sono riuscito a fotografarlo).

    20 ovature schiuse trovate probabilmente di cimice asiatica, di cui 17 fotografate.
    Di queste 17 fotografate una mostra dei segni di parassitizzazione (il modo in cui le uova sono aperte).

    Se sto alla situazione di 17 + 6 ovature = 23 ovature di cui 3 sicuramente parassitizzate, abbiamo un 13% circa di ovature parassitizzate.

    Contemporaneamente alla caccia installati 13 feromoni di aggregazione.

    La mappa completa di feromoni + raccolta + avvistamenti masse di uova schiuse è qui
    https://drive.google.com/open?id=1E1DmeBFBFsjgC_jJQsbE6bfy0ASNms_j&usp=sharing

    Come potete vedere la caccia è stata fatta soprattutto negli aceri campestri.
    Alla fine ho fatto una ricerca sulla canapa: promette bene: 1 ovatura trovata, trovata molta cimice asiatica. Non ho fatto nessuna foto perché la macchina fotografica aveva esaurito la batteria.

Ingresado el 26 de agosto de 2019 por bonushenricus bonushenricus | 0 comentarios | Deja un comentario

25 agosto 2019 Caccia alle ovature

Lavoro svolto dalle 12 fino alle 18 circa.
* promettono bene gli aceri vicino ai Topinanbur, dove ho installato due feromoni di aggregazione: molte cimici asiatiche, e in appena mezz’ora trovate due ovature non schiuse:

  • in una vi ho trovato uno scelionide in procinto di deporre dentro le uova
  • nell’altra ovatura parte delle uova erano schiuse da parassitoide. Alcune non schiuse è come se il parassitoide non fosse riuscito ad uscire

*in tutte le altre zone vicine ai feromoni (che ne debbano essere messi sempre due uno accanto all’altro??) la ricerca è risultata molto meno fortunata:

  • solo due ovature di Halyomorpha, con diverse uova già schiuse
  • un’ovatura di un altro pentatomide, quasi del tutto già schiuso
  • sulla Cannabis sativa due ovature di cimici molto particolari, non ancora identificate, ed in una di queste ritrovato uno scelionide nell’atto di deporre (anche se sembra che alcune delle uova siano già schiuse con la cimice)
  • trovate diverse ovature del tutto schiuse

Il totale è circa questo: 15 ovature (lasciando stare alcune schiuse troppo vecchie, che però ho fotografato) per un totale di 412 uova così ripartite:

Schiuse con nascita di cimici Schiuse con nascita di parassitoidi Non schiuse in ovature schiuse Non schiuse in ovature non schiuse mangiate

310

7

38

52

5

Ingresado el 26 de agosto de 2019 por bonushenricus bonushenricus | 0 comentarios | Deja un comentario

Archivos